P.E.: Velo in ITALIA.

Questo è il primo post sul mio blog scritto in italiano!

Se siete interessati a capire cosa sia il velo e cosa significa vivere in questo paese con un evidente simbolo della tua religione allora sei nel posto giusto, e se sei una hijabi che si sente sola nel vivere certe situazioni.. guuuuuurl I GOTCHU!

Non preoccupatevi non sarà un monologo vittimista ma nel prossimo post vi riporterò anche esperienze di altre ragazze.

  • PERCHE’ LE DONNE MUSULMANE INDOSSANO IL VELO?

Il “Hijab” cioè il velo islamico, è uno degli obblighi dettati nel Corano. Il hijab che tutti conoscono è il “fazzoletto in testa” che alcune donne musulmane indossano, però in realtà il hijab è un concetto un po’ più complesso. Il hijab fisicamente consiste nel coprire il proprio corpo lasciando scoperti il viso, le mani e i piedi, per preservare la propria bellezza e non essere sottoposta a giudizi o sguardi di altre persone in base a qualcosa di talmente superficiale come la forma del proprio corpo. Ma va oltre il semplice aspetto fisico, il hijab è un simbolo di identificazione, di modestia, pudore, eleganza e sobrietà.

  • PERCHE’ GLI UOMINI NON LO INDOSSANO?

Nella mia religione è indicato anche un Hijab per gli uomini. Non è fisicamente visibile come quello femminile ma anche quello è un obbligo. Nel corano è esplicitamente citato, e consiste nel preservare il proprio corpo e seguire i valori del pudore della modestia nel suo comportamento e nel modo in cui si pone al mondo.

  • PERCHE’ ALCUNE DONNE LO INDOSSANO E ALTRE NO?

In teoria è un obbligo, come quello di non mangiare la carne di maiale o bere alchol. Ma in pratica molte donne prendono una scelta personale di indossarlo o meno. Ciò non significa che la ragazza che lo indossa sia più religiosa di quello che non lo indossa. Magari la ragazza che non lo indossa ha una fede più forte di quella che lo indossa ma non si sente ancora pronta ad indossarlo.

  • BREVE INTRO SULLA MIA ESPERIENZA:

Prima di indossare il velo io e la mia famiglia abbiamo vissuto alcune situazioni “discriminatorie” relative alla nostra etnia, perchè siamo di origini egiziane. Una di queste esperienze  ci ha portato addirittura a dover cambiare scuola a una delle mie sorelle a causa di un docente.

Dopo aver indossato il velo ho iniziato a vedere molte cose cambiare intorno a me.. la gente ti fissa molto di più, molti ti fissano per curiosità, per odio, pena. Non lo puoi sapere ma lo puoi sentire. Certe persone credono che il velo sia un segno di oppressione maschilista ma è esattamente l’opposto. Una donna coperta non potrai giudicarla per quanto grosso il suo seno è o quanto magra o quanto belli e lunghi i suoi capelli sono. Potrai giudicarla solo per le parole che dirà, la sua intelligenza, e il suo comportamento. Liberando quindi la donna dall’immagine di un oggetto sessuale che le è stata attribuita dalle società patriarche.

Oltre a sentire gli occhi della gente sempre addosso,  inizi a sentire anche commentini simpatici del tipo “E’ arrivato l’Isis!” … “Sai cosa diceva Mussolini? L’Italia agli italiani e gli altri nel loro paese!”…and so much more.

Le dinamiche sociali a cui ero abituata con professori, compagni e amici hanno iniziato a prendere distanza e meno rispetto da parte loro verso di me. Tutto ciò era basato su tanta ignoranza, che nonostante io cercassi di lottare con l’informazione, era inculcata talmente tanto nelle menti degli italiani a causa dei mass media che è quasi impossibile cambiarle.

Se le persone si allontanano quando tu mostri loro chi sei in quel momento vedi anche chi loro sono realmente.

Oltre ai problemi sociali di ogni giorno un problema enorme è il trovare lavoro da musulmana e hijabi. Ne ho parlato tanto, tanto, tanto! Io non ho mai visto nessuno cercare lavoro così seriamente come io ho fatto non perchè ne avessi bisogno ma perchè io ho bisogno di indipendenza e autonomia.

Per maggiori informazioni su questo argomento questi post possono aiutare:

http://wp.me/p8qMDi-N

http://wp.me/p8qMDi-8k

Nei prossimi post di questa serie vi racconterò meglio le mie esperienze e quelle di altre ragazze!

 

One Comment

  1. Manar

    Le persone appena vedono una ragazza con il velo si spaventano, come se avessero visto un mostro e si allontanano. Un giorno ritornando da scuola un passante mi disse: “ torna al tuo paese!” .
    Ricordo che quella volta mi ero molto arrabbiata però risposi con molta educazione dicendo: “guardi mi dispiace ma l’Italia è il mio paese…” e mi sono girata.
    Mi sentivo forte davanti a tutti e questo mi ha reso felice!

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s